8 curiosità che non sapevi sulla Spagna

IMG_0789.jpg

Il fatto che viaggiare apra la mente è decisamente un cliché. Ma per vedere al di là delle nostre convinzioni bisogna fare uno sforzo cognitivo non da poco.

Fino a poco tempo fa la Spagna non sarebbe mai rientrata tra le mie opzioni di viaggio. Avevo l’erronea convinzione che per vicinanza storica e geografica fosse troppo simile all’Italia per potermi interessare.

Poi ho fatto un viaggio in Spagna, e poi ne ho fatto un altro, e ho notato cose che mi hanno stupita, divertita, fatto cambiare idea. E un viaggio che ti fa cambiare idea è un viaggio ben riuscito, vuol dire che ha colpito il segno, ha lasciato qualcosa, ha scalfito le sicurezze.

Così, insieme all’aiuto della mia amica Lucia che vive e studia da tre anni a Madrid, ho individuato una serie di curiosità sulla Spagna e gli spagnoli. Quelle caratteristiche che li rendono unici, quei modi di fare un po’ assurdi ad occhi estranei che fanno della Spagna la Spagna, e non “un paese simile all’Italia”.

  • IL BIDET: ammettiamo pure con sincerità che per quanto possiamo essere esperti viaggiatori, girovaghi del mondo, avventurieri vagabondi, il bidet è sempre il bidet. E il bidet è casa. Beh anche gli spagnoli sostengono di usarlo. BUGIA. Non ne capiscono proprio la genialità, lo utilizzano infatti come cesta per panni sporchi e porta riviste.
  • COTTURA DELLA PASTA: noi italiani non ci vergogniamo mai di sostenere la nostra superiorità in ambito culinario. Ma come è giusto che sia ogni paese ha le proprie tradizioni e i propri punti di forza. Agli spagnoli non chiederei di fare un piatto di pasta. Volete sapere come capiscono quando la pasta è perfettamente cotta? LA TIRANO AL MURO. Se si attacca è pronta da scolare.
  • I FORNELLI: noi italiani siamo sempre affezionati alle tradizioni. E tradizione per noi sono anche i fornelli. Cosa c’è di più ovvio di un piano cottura con i fornelli? Magari di quelli che si accendono solamente con il fiammifero. Beh in Spagna questa roba è antichità. Ma non vintage, proprio vecchio. E per loro vecchio è anche sinonimo di pericoloso. In Spagna si cucina solamente su piani in vetroceramica o a induzione.
  • INGLESE, QUESTO SCONOSCIUTO: loro sostengono di parlare l’inglese quanto noi italiani. Io posso assicurare che sono messi fin peggio. L’inglese non è proprio cosa loro. Meglio piuttosto comunicare a gesti, o parlare in italiano con la S finale, sicuramente la comprensione sarà migliore.
  • COLAZIONE AL BAR: dimenticate di andare a fare colazione al bar alle 7. Agli spagnoli piace prendere le cose con calma! E anche in negozi non aprono prima delle 10.
  • FUSO ORARIO: sì sì lo so che abbiamo lo stesso orario, ma vi siete mai chiesti perché gli spagnoli inizino la giornata così tardi e proseguano praticamente su un altro fuso per tutte le attività? La motivazione è che il meridiano che passa per la Spagna è quello di Greenwich. In origine l’orario era quello di Londra, ma Franco lo cambiò adeguandolo a quello italiano e tedesco per rimanere meglio in contatto con Hitler e Mussolini. La forzatura è rimasta, ma gli Spagnoli non si sono realmente adeguati.
  • LA SIESTA: se c’è una cosa che mi viene in mente quando penso alla Spagna è proprio la siesta. Il pisolino dopo pranzo qui è religione. Soprattutto in Andalusia, dove le temperature impongono di rimanere in casa nelle prime ore del pomeriggio.
  • LE TAPAS: In Spagna c’è la cultura dello stuzzichino. Che sia come aperitivo o diventi una cena completa, l’usanza è quella di mangiare dei piccoli piatti caldi o freddi, in piedi o seduti al bancone di un bar. In alcune zone, ad esempio a Granada, è famosa l’usanza di servire insieme alla bevanda, e compreso nel prezzo, un piatto di tapas a scelta dello chef. Per capire se in un locale si mangia bene dovete guardare a terra. Molti tovagliolini in terra sono sinonimo di mangiate abbondanti!

 

E voi conoscete altre curiosità sugli Spagnoli?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...